Contenuto principale

Stemma del Comune di San Candido

Descrizione

Stemma del Comune di San Candido Su sfondo di colore rosso un castello di colore argento con una sola torre merlata giacente su un prato verde. Sopra il portone, la cui saracinesca è aperta, si trova l'emblema dell'alto vescovato di Freising, ovvero uno scudo di colore argento con intarsi d'oro raffigurante il busto di un principe negro con farsetto rosso e corona dentellata.


Motivazione

Il castello descritto nello stemma rappresenta simbolicamente degli impianti di fortificazione della marca di Freising, i quali negli anni quaranta del 14° secolo vennero smantellati dai Conti di Gorizia. Lo stemma di Freising ricorda i rapporti di proprietà, i quali sono stati costantemente esercitati a San Candido da parte della Chiesa vescovile presso Freising a partire dalla fondazione attraverso il Duca Tassilo nel 770 fino alla secolarizzazione del 1803.

Storia del conferimento

Questo stemma è stato conferito da parte di Re Albert 1° in occasione dell'elezione a marca nell'anno 1303. Dichiarazione del Presidente del Governo del 24.09.1931. Tradotto nel "Registro della Consulta Araldica".

Fonte: Hans Prünsterr - Die Wappen der Gemeinden Südtirols - Gli stemmi dei comuni sud Tirolesi" (Pubblicazione del "Landesverbandes für Heimatpflege in Südtirol")